martedì 9 marzo 2010

Parliamo di come nasce una passione

Come si fa a riuscire in qualcosa in cui si è totalmente una frana?
questa la mia storia di come da incapace nella pasticceria, sono passata al livello di "ci provo e vediamo se ci riesco!" :-)

Sinceramente fino a 2 anni fa mi dilettavo in torte di mele, plum cake e crostate, di più non osavo perchè mi sentivo abbastanza incapace, e probabilmente non ne sentivo neanche la necessità.
Poi arriava lei.. l'intolleranza e tutto cambia!
Non andava bene... volevo un dolce, me li sognavo la notte, la mimosa.. le pastarelle!!

All'inizio ne ho fatto a meno, poi però la svolta è stata quando chiesi al pasticcere di farmi una torta per il compleanno, ma senza lattosio, sentenza pietosa: "e senza latte non ti posso aiutare, solo una millefoglie con la panna vegetale".. mi sono accontenta, ma per altro il millefoglie pur essendo buono non mi piace da matti.

Ci rimasi male.. e decisi che non avrei più avuto per il compleanno una torta che non mi piaceva.
Nei mesi seguenti osservai diversi siti internet e rimasi affascinata dalle torte decorate... ecco dovevo farla! Cavoli primo problema: il pan di spagna!
Dopo diversi tentativi ci riuscii e inizia con la decorazione, pasta in mmf e scoprii che mi divertiva da matti arrabiarmi quando non mi venivano le rose o altro.

Con il tempo ho capito che se ero riuscita a fare un pan di spagna potevo benissimo fare tutto quello che volevo e così è stato.
Vi faccio vedere la torta del mio ultimo compleanno, spero vi piaccia la volevo semplice e delicata nello stesso tempo.

E' un pan di spagna bagnato con il rum con dentro panna, zabaione e gocce di cioccolato.
La copertura è interamente in mmf.






Poi vi posterò le varie torte che ho fatto nel tempo e vi mostrerò orgogliosa la prima, un casino micidiale che voleva somigliare ad una torta decorata, ma nella sua imperfezione ci vedo l'inizio di un amore.. la pasticceria!


(scusate per la lunghezza del post, mi faceva piacere condividere con voi una parte della mia vita.)

Un abbraccio a voi!

8 commenti:

fiorix ha detto...

Ciao cara così si fa...mi ha fatto piacere leggere questo post..hai espresso al meglio ciò che significa passione..sopratutto per la pasticceria che per me è una vera e propria arte..anche a me spaventano le decorazioni in mmf..sono molto difficili??potrei farcela anch'io??Ti auguro una buona serata..baci

Ramona ha detto...

Noto con piacere che anche tu sei appassionata di torte e di decorazioni in MMF! Compliemnti! E' anche una mia passione...quindi se ti và vieni a sbirciare il mio blog!
http://farinalievitoefantasia.blogspot.com/

Laura ha detto...

Bello il tuo post!!
Chissà se un giorno riuscirò anch'io a provare delle decorazioni in mmf!
Baci ;)

Marie ha detto...

@Ramona: complimenti sei bravissima! sono meravigliose le tue torte decorate! *_*

@Laura e Fiorix: non è difficilissimo usare l'mmf, vi consiglio ovviamente di provarci, magari se non vi sentite sicure prendete un pan di spagna già pronto e iniziate con quello, così giusto per vedere se riuscite! e se volete consigli sono qui per voi!

baci a voi

Luca and Sabrina ha detto...

Noi l'abbiamo sempre detto di non essere provetti pasticceri, anzi siamo dei veri principianti, ma sappiamo che possiamo solo migliorare e timidamente di tanto in tanto ci cimentiamo in qualche dolce, tra le altre ricette. Tu, a giudicare anche da questa bellissima torta, sei invece davvero molto brava!
Baci da Sabrina&LUca

Elisa ha detto...

Bellissima!!
Mi piace molto, sarà anche buona...
So la grande fatica che ci vuole per fare queste torte, ma ti posso dire che meritano tantissimo e la soddisfazione è grande!!
Elisa

Tania ha detto...

Marie bravissima! Io non mi sono mai cimentata nel mmf eppure mi piacerebbe perché si possono fare delle torte molto belle proprio come la tua! Immagino che soddisfazione saperla fare!

Veronica ha detto...

Molto bella e dolce questa torta!Mi piace tanto! Sei stata molto brava!
Cmq ti volevo chiedere come hai fatto le farfalle? Hai le formine? Ciao ciao! Veronica